Parco Archeologico di Brescia


Un tuffo nel passato – Brixia Romana

Nel cuore storico di Brescia sono presenti i resti archeologici degli edifici monumentali dell’area capitolina della città antica.

Nell’area archeologica sono ancora visibili gli edifici più antichi della città: il Santuario di età repubblicana, il Capitolium, il Teatro, il tratto lastricato del decumano massimo, su cui oggi si sviluppa Via dei Musei. I resti archeologici sono visitabili anche al di sotto di Palazzo Martinengo.

Il Capitolium era il tempio principale e il simbolo di ogni città romana, attribuito al culto della “triade capitolina” – Giove, Giunone e Minerva.

Oggi il Tempio è visitabile e i turisti possono ammirarne le parti originali delle decorazioni e dell’arredo delle grandi celle. Al suo interno si conservano ancora i pavimenti originali in lastre di marmo disposte a creare movimenti geometrici.

Il Teatro situato in posizione sopraelevata, lungo le pendici del colle Cidneo, è visitabile dal 2014, dopo una fase di restauro. L’edificio risale all’età augustea, ed è stato oggetto nei secoli di ampliamenti e arricchimenti.

La terza tappa di questo percorso è il Santuario di età repubblicana, un monumento conservato in modo sorprendente nel quale, a dispetto del tempo, sono sopravvissuti gli affreschi che decorano le pareti, i pavimenti a mosaico e alcuni arredi cultuali, caso speciale e unico in tutta l’Italia settentrionale.

Per maggiori informazioni visita il sito http://www.bresciamusei.com/

Rispondi